Professionisti

Una persona che critica parla più del suo carattere che della persona o dell’evento che sta criticando. I professionisti sono in grado di formare un’opinione su qualcuno semplicemente sentendo quella persona criticare.
La critica è distruttiva quando si tratta di:
Il carattere o la personalità al posto del proprio comportamento
Se è piena di colpe
Se non si concentra sui miglioramenti
Se si basa su un solo modo per fare una cosa
Le critiche iniziano in una chiave bassa e inizia a intensificarsi nel tempo. Ciò costituisce una spirale discendente di risentimento. 

La critica non funziona
In questa tendenza a spirale, sono le persone critiche che sono i più colpiti. La critica non riesce a ottenere alcun cambiamento positivo nel comportamento. Anche se si ottiene qualche guadagno a breve termine con critiche inizia a costruire un risentimento lungo la linea.
La critica fallisce per due motivi:
Chiede sottomissione e agli esseri umani non piace presentare
Svaluta e noi umani odiamo sentirci svalutati
Alla gente non piace sottomettersi, ma a cooperare. Le persone critiche perdono questo punto sul comportamento umano. Colui che è apprezzato collaborerà. Colui che viene svalutato resisterà.

Se vuoi che qualcuno faccia un cambiamento comportamentale, dai prima valore alla persona. Se vuoi resistenza allora criticare la persona. Questo vale per chiunque. Che si tratti del tuo amico, della tua famiglia e anche per i tuoi figli. Non criticare e suggerire Arthrolon alla persona amata se soffre di dolori articolari.
Perché critichiamo ancora?
Coloro che criticano sono intelligenti e sanno che la critica non funziona. Ma continuano a farlo. Questo perché la critica è un ottimo modo per la difesa dell’ego. La normale natura umana non critica perché non sono d’accordo su un atteggiamento o un comportamento. Criticano perché essi stessi si sentono svalutati. Coloro che sono critici per natura si isolano facilmente e hanno bisogno di difesa dell’ego.
Coloro che sono critici per natura si rivolgono a sviluppare questa abitudine a causa delle esperienze della loro infanzia. Potrebbero essere stati criticati dai loro genitori o fratelli quando erano giovani. Questa era anche un’epoca in cui le critiche avrebbero potuto essere davvero dolorose. Non possono distinguere le critiche comportamentali dal rifiuto anche se cercano di distinguere tra i due. Se un bambino che ha meno di sette anni è criticato spesso, allora lo fa sentire indegno e cattivo.Poi iniziano a portare questo stesso comportamento fino all’età adulta. La critica diventa quindi una parte del loro carattere e iniziano a farlo involontariamente.

Related Post

Consigli dietetici che non funzionano? -Dai un’occhiata a queste insidie

La maggior parte di noi vuole sinceramente sbarazzarsi del grasso della pancia e dei muscoli della coscia in modo da diventare di bell’aspetto e attraenti.  Tuttavia, quando i suggerimenti per la dieta non funzionano, dai un’occhiata ai seguenti errori:  Noia: Potresti essere sorpreso di sapere che le statistiche rivelano che le persone ignorano le regole di digiuno principalmente a causa della noia e non della fame.  Quando una persona rimane inattiva, potrebbe avere voglia di sgranocchiare alcune calorie extra e quindi i sogni di perdita di peso vengono facilmente frantumati in pezzi.  Per evitare questo, quando inizi a pianificare una dieta, pianifica hobby per…