Tom Brokaw ha chiesto a McCain in che ordine metta le tre priorità che dovrà affrontare un presidente, e io ero distratta e non le ho sentite (l’assistenza sanitaria, forse l’economia, mi pare l’istruzione – d’accordo, stavo occupandomi di cibo, ma io mica voglio fare il presidente.)
Fatto sta che lui gli ha chiesto di ripetere le tre cose e se le è segnate su un foglietto per non sbagliare la gerarchia. Poi ha risposto che lui sarebbe stato in grado di affrontarle tutte e tre tutte insieme, ma era tardi, ormai per un attimo era stato uno di quelli che fanno il sudoku con la matita.

[L’avevo detto, io, che bisognava andare al concerto, invece di farsi due palle davanti al dibattito.]