Archivio settembre 23rd, 2009

  1. Come mirabilmente sintetizzava lo Stefano Benni che avevo saccheggiato l’altro giorno, il più inequivocabile segno della guarigione da una storia andata a male (avevo scritto d’amore, poi ho iniziato a chiedermi se sia definibile d’amore una storia che finisce così male da guastarti i consumi culturali, e non ho voglia di trovare una risposta adesso) […]

  2. Valter non avrebbe saputo fare di meglio

    Ci sarebbero molte cose da dire del numero attualmente in edicola di Chi, dall’analisi del look di Marina Berlusconi (per il quale mi mancano purtroppo le parole) al deal vincente con Muccino e fidanzata (voi ci date dei finti rubati un po’ in bici un po’ a tette di fuori, noi vi diamo uno strillo […]

  3. Scusami ma ti leggo domani

    La mia velleità di arrivare a una seconda edicola per recuperare il Fatto, esaurito nella prima, si è infranta sulla copertina di Chi, quando il mio senso delle priorità ha avvistato lo strillo 24 pag. da staccare – La favola di Ely e George scritta da Federico Moccia.

  4. Secondo Luca Sofri, la diceria circa un flirt della più mainstream tra le icone pop degli ultimi decenni (inserite qui il vostro riferimento preferito sui numeri: quelli delle vendite delle copertine che la riguardano, dei gadget che la riproducono, dei partecipanti al cordoglio per la sua dipartita – sì: ancora oggi, dodici anni dopo) interessa […]

  5. Ci vediamo all’inferno (io vengo in carrozza)