Quote

La prima parte della storia va così: che ieri mi sono ritrovata a discutere delle donne in tv, non so se a partire dall’ennesimo delirio di Claudia Mori o da una qualunque delle ospiti di Anno Zero; che ho detto «Insomma, è possibile che ogni volta che c’è una donna il cui compito non sia far vedere il culo ma articolare pensieri, in tv, questa fa la figura della deficiente e diventa chiaro che l’hanno chiamata perché “Oddio, ci serve una donna” e altrettanto chiaro che qualunque uomo al posto suo si sarebbe reso meno ridicolo?»; che il mio interlocutore mi ha detto «Non è vero, la Armeni è brava. E anche la Gruber»; che io ho concluso borbottando che sì, vabbè, ma due mi sembrano un po’ pochine, quando per la totalità delle altre scatta quello che nel mio giro di stronzamici è definito l’effettopinapicierno.

La seconda parte della storia va così: che oggi, per dimostrarmi una sua tesi su altro tema (tesi che io contestavo), un amico mi ha mandato un link al video di una puntata di Otto e mezzo di quasi tre anni fa; che io l’ho fatta partire facendo altro, e dopo un po’ mi sono accorta che l’allora co-conduttore Giuliano Ferrara era ancora all’introduzione; sono andata a sbirciare il monitor, ed erano sei minuti di monologo, poi sette, poi otto; dall’ottavo al nono minuto ha presentato Paola Binetti – che, come se non bastasse il suo essere Paola Binetti, era pure caduta vittima di una truccatrice sadica che l’aveva convinta un rossetto bastasse a dotarla di labbra; al nono minuto Ferrara ha cominciato a presentare un altro ospite, dopo essersi dilungato sulle mansioni del quale ha ripreso a monologare; quando, all’undicesimo minuto, Ritanna Armeni è finalmente riuscita a fare il lavoro per cui lei e l’altro conduttore teoricamente stavano lì, ovvero formulare la prima delle domande agli ospiti di quella cosa che mai così letteralmente aveva senso chiamare talk-show, ho pensato due cose.
La seconda era che poi si meravigliano se la Gruber fa più ascolti.

Comments so far:

  1. by laura on ottobre 4th, 2009 at 20:56

    eddai!….proprio cosi’….

  2. by Adler Berman on ottobre 5th, 2009 at 15:13

    È vero che non si ha tempo di seguire tutto, ma io devo essermi distratto assai: da quand’è che Ritanna Armeni è diventata brava?
    Se la notizia fosse certa procederei subito a ricalibrare la mia obsoleta scala dei valori.