Lo scivoloso confine tra colpo di Stato e colpo di sole

Alessandro Gilioli, autoproclamatosi incarnazione della ragion pura kantiana, nientemeno. Berlusconi sbrocca, neh, ma pure qualcun altro non sta veramente bene. (Poi, certo: Berlusconi sbrocca e dice “Viva Berlusconi e meno male che Silvio c’è”, questo sbrocca e trova naturale paragonare quel che lui pensa alla ragione universale citando Kant, vuoi mettere lo stile?).

(Marco Beccaria, su Friendfeed, commentando il temino di Gilioli su traccia «Io non sarò mai un uomo di potere, io, non ho il pelo sullo stomaco, io, preferisco guardarmi allo specchio, io, e trovarmi puro, io, che essere un ributtante individuo che fa le sue scelte per ragioni politiche, che ragiona pensando alle conseguenze politiche, insomma – orrore e raccapriccio – un politico» – titolo alternativo del classico dei compiti in classe: «D’Alema è cattivo»)

Tags:
Permalink - Categoria: East Wing

Comments so far:

  1. by chicagoplumber on ottobre 8th, 2009 at 11:44

    sono io che sto violentando i miei studi liceali, o Gilioli dovrebbe parlare di ragion pratica (o, ad essere fini, di ragion pratica pura)?

  2. by eNZO on ottobre 8th, 2009 at 12:54

    io NON è che ne capisco ASSAI, ma dalle mie parti quando uno dice “HAI RAGGIONE”, la risposta è : “la RAGGIONE che l’hanno gli SBIRRI”, oppure “la raggione ai RAGGIONIERI”. Che è un modo per dire che della RAGGIONE te ne fai una beneamata minchia, soprattutto se (come succede in ITAGLIA) la RAGGIONE una ce l’ha SEMPRE di dietro.

  3. by Guia Soncini on ottobre 8th, 2009 at 13:59

    eNZO: hai ragione.

  4. by Alessandro on ottobre 8th, 2009 at 14:03

    Grazie a Guia per l’attenzione concessa (poi sul merito ciascuno abbia la sua opinione). Ma soprattutto grazie a chicagoplumber per il VERO colpo di sole del post, che ha corretto (e che ho tardivamente corretto anch’io). Besos a todos

  5. by eNZO on ottobre 8th, 2009 at 16:02

    attenta, GUGLIA, a non sgherzare col FUOCO a fiammella
    che ti ritrovi i DITI incendiati e PURE il cuore

  6. by alessandro on ottobre 8th, 2009 at 16:03

    sul merito,
    è incredibile la sopravvalutazione di d’alema, rasenta quasi quella per i duran duran di cui si disse fossero gli eredi dei beatles.
    è talmente convinto di essere più intelligente degli altri da dimenticare una delle regole principali della politica, quando senti l’odore del sangue attacca e finisci la preda, preferisce continuare ad immaginare scenari in cui lui è ovviamente un protagonista attivo. come da pres del cons con le sue mirabolanti privatizzazioni e non solo. meglio tessere tele che al primo accenno di vento si strapperanno, ma l’uomo ,diciamolo, non è un sprinter.
    certo mette al servizio del paese una fondazione che annovera svariate teste pensanti che hanno prodotto qualche libricino e poco più. a tal proposito ci saranno 2 giorni interessantissimi di conferenza sull’appassionante tema ” a 20anni dalla caduta ( del muro), accorrete numerosi.
    e piace alle donne di sinistra perchè è taanto intelligente.

  7. by Guia Soncini on ottobre 8th, 2009 at 16:17

    qua se c’è uno che scherza coi cuori è alessandro. non gilioli, quello che ha studiato alle frattocchie di red ronnie.