La netta differenza tra il più cieco amore e la più stupida pazienza

Mi si stringe il cuore ogni volta che c’è Loredana Bertè in tv. Perché sta così palesemente male che l’effetto freaks è sempre lì, pronto, la tv dell’imbarazzo, l’infierire per mezzo punto di share. Mi ricordo una particolarmente sgradevole volta con Chiambretti. E oggi stavo per cambiare. Ma è successa una cosa.
È successo che quando sei in un programma in cui fino a un minuto prima alcuni nonsochì hanno fatto la morale a un’altra nonsochì colpevole d’essersi forse fatta vedere da dei rotocalchisti forse con un uomo sposato forse sullo stesso balcone forse in mutande, e tu sei una per cui la guerra non è mai finita (non una che se la tira da superiore ma intanto sta sempre lì: una che lì davvero non c’entra), allora rendi qualunque autore televisivo superfluo. Allora diventa una cosa che un Moige qualunque potrebbe definire trash (regina della parole sciatte), ma che invece è un pezzetto di verità, per quanto la verità non sia un valore in sé e tantomeno lo sia in tv. Diventa una cosa che si resta a guardare.
Scoprendo, tra l’altro: che Barbara D’Urso è molto meglio del previsto, e riesce a tirare avanti per gli interminabili minuti in cui non si sa se la signora uscirà in studio (lady knows how to make an entrance, come si nota qui); che non si diventa Lele Mora solo facendosi massaggiare i piedi, e se non c’era lui a placarla a quest’ora non avevamo niente da commentare; e che bisogna avere ben poco senso dello spettacolo, per far fare alla resident band il pezzo che quella è lì per cantare subito prima che lo canti lei.

Comments so far:

  1. by Tom on ottobre 11th, 2009 at 14:54

    11 ottobre 2009 | Personaggi Lady knows how to make an entrance. Loredana Bertè sbrocca prima di farsi intervistare a Domenica Cinque (il clou del video è più o meno ai 3.10). C’è ancheun post di Guia da leggere, in merito. Grazie a Urri per la segnalazione. Elementi di capitalismo amoroso Paolo Colonna | 15:54

  2. by barynia on ottobre 11th, 2009 at 18:27

    Che bella nei video di Davide Rampello, non me la ricordavo più.

  3. by punto p. on ottobre 11th, 2009 at 19:27

    Mancava solo la Oxa (attuale) a guarnire il tutto.

  4. by cornflakes_boy on ottobre 11th, 2009 at 20:19

    Io vorrei capire una cosa: ma Loredana Bertè ha come agente Lele Mora? No perchè lei si sarebbe sempre dichiarata comunista.

    E poi minchia …. se sei una cantante, canti! Anche senza testo sotto il naso. E poi manco le sue canzoni storiche riesce più a ragliar… cantare, proprio perchè non si ricorda il testo.

    E perchè intervistarla quando non riesce a finire una, e dico UNA!!!!!, frase?
    Mi spiace ma l’atteggiamento della D’urso era quello che assume allo show dei record: “ecco vi mostro sto fenomeno da baraccone che ormai è una macchietta!”.

    Tanto poi per la Bertè sarà sempre colpa di qualcun’altro: del batterista che va troppo forte, della ritorno in studio che na la fa sentiore, del testo che manca…. insomma tutte scuse per non ammettere che orami è fuori tempo massimo. Anche solo per il play back.