Doni che avrei sempre voluto avere: la sintesi

Passare davanti al televisore, gettare un’occhiata distratta al cantante con la voce graffiata che vincerà XFuck e, prima di prendere la Gazzetta e portare il proprio disinteresse in un’altra stanza, dire solo: «Sai quanti ce ne sono, a Caserta, di parcheggiatori che cantano come Giuliano?»

Comments so far:

  1. by Casanduoglio on novembre 26th, 2009 at 0:26

    A Caserta?

  2. by Schadenfreude on novembre 26th, 2009 at 10:35

    “portare il proprio disinteresse in un’altra stanza” non può averlo scritto una che non ha il dono della sintesi