Il flickr della Casa Bianca è roba da far esplodere il rilevatore di fighismo percepito (il portafortuna; il campetto di basket; la – aiutami a dire – sottile e inquietante sensazione che il mondo sia attualmente governato da un set della Leibovitz.) Epperò c’è una foto, quella qua sotto, che mi sembra l’illustrazione perfetta per una delle mie fissazioni: che non bastino la volontà e le intenzioni, ci vogliono le circostanze. E anche che, come diceva quello, la politica si faccia per ragioni politiche.
(Il titolo viene da un seminale monologo di Toby sulla mancanza di discrezione come segno di quella specifica debolezza che è il bisogno di ostentare confidenza. Perché qualunque cosa succeda, nei governi del mondo e nei disastri delle vostre vite, è già successa in West Wing. Compreso un presidente che scapriccia perché vuole annunciare alla nazione che cureranno il cancro.)

Comments so far:

  1. by fabrizio on marzo 24th, 2010 at 6:26

    scapricciare è divinamente scelto ma un po’ troppo ottimista per il caso presente.

  2. by Isa on marzo 24th, 2010 at 15:19

    Guia back to blogcosing, soprattutto.

  3. by Rossano on marzo 24th, 2010 at 18:50

    Qualcuno sa se la serie completa di west wing verra; pubblicata con il doppiaggio in italiano? E’ vero che la si segue molto bene anche in inglese (con i sottotitoli in inglese), ma si perde uno grado di fluidita’ (nel senso che per capire le battute in tempo reale spesso devo tornar indietro…).
    Comunque Guia hai ragione da vendere. La politica americana non sara’ piu’ la stessa dopo aver visto le 7 serie di TWW: li’ e’ gia’ successo tutto.

  4. by Cristina on aprile 1st, 2010 at 19:44

    WW è così profetico da aver addirittura concepito il candidato strafico non wasp munito di slogan ‘Yes, America can’…