Come scrittore in Italia, in particolare, se influenzato più dal giornalismo, lo spazio di lavoro ha diversi angoli e finisce in cui cadere. Il tratto fondamentale dovrebbe essere l’apertura alla ricerca e all’analisi di informazioni provenienti da varie risorse e la volontà di presentarle davanti ai lettori. La libertà di stampa esiste in Italia, come in altri luoghi e ha i limiti, come al solito.  Come scrittore, nessuno può dare per scontata questa libertà, a meno che i contenuti non siano presentati in modo ragionevole indipendentemente dall’orientamento.

Miglioramenti e influenze

La libertà di stampa in Italia è sempre stata classificata tra i posti più in basso, ma ha trovato miglioramenti negli ultimi anni.

politica

La politica è una forza forte in grado di esercitare un’immensa pressione sugli scrittori, che credo abbia portato molti scrittori a cambiare i loro soggetti e obiettivi. Per me, c’è una caratteristica di reporting in ogni evento politico e il suo stile è caratteristico dello scrittore. Non è necessario che il potere politico di cui vado a riferire abbia la stessa opinione della mia e questo non mi impedisce di scrivere.

governo

I governi potrebbero rivolgersi ostile a una segnalazione estremamente critica dei soggetti che rientrano nella loro giurisdizione diretta. Come scrittore, questa ostilità non dovrebbe inibire di cercare informazioni che possono essere controverse, ma la controversia non deve essere il criterio per andare dietro le fonti. La scrittura imparziale è ciò che rende gli articoli cari ai lettori, e se si presta attenzione in modo intelligente senza placare, il Consiglio europeo è fermo sulla libertà di stampa.

Mafia

La mafia italiana è una fonte predominante di articoli mediatici e una minaccia per gli scrittori con una scrittura senza paura. Se la mafia è il pericolo, il governo diventa il salvatore con la protezione offerta ai giornalisti che affrontano le minacce dei bandi. Gli scrittori fungono da importante collegamento per i governi per far emergere le illegalità e le correnti sotterranee della società.

pubblico

Per gli scrittori genuini, il più grande sostegno è da parte del pubblico, che ringraziano per le storie reali. Gli scrittori devono quindi astenersi dal produrre notizie false che sono aumentate in modo allarmante in Italia. Questi rapporti di notizie false vengono identificati, ma riducono la credibilità dello scrittore. La fiducia del pubblico rende accettabile uno scrittore e la sua qualità di scrittura determina la forza della notizia.

Spesso ho discussioni con i miei amici giornalisti e sottolineo l’importanza di realizzare l’opportunità di scrivere intorno a loro. L’osservazione e la sua presentazione devono essere nitide e intelligenti. L’osservazione si trasforma in un articolo e la sincerità della scrittura si trasforma in pubblico.