La vita prima dell’internet

(nella foto, l’ort Vedere al tg le immagini del Teatro Del Verme. Chiedersi quanti anni siano passati da quella sigla tv in cui usciva dalla spazzatura. Verificare che sono venti. Pensare che non si conosce nessuno che vent’anni dopo stia sempre allo stesso punto, a tentare di épatare borghesi che non si épatavano già vent’anni prima, a fare quello scomodo che non siete voi che non mi invitate alle feste perché sono un bambino grasso, sono io che sono teppista e non voglio giocare con voi. Chiedersi a che punto entrino in prescrizione le infanzie infelici, o almeno il diritto di rompere i coglioni al mondo coi di esse cascami.

Non ho mai avuto voglia di guardare niente di tutto questo.

Quello che avrei visto invece sarebbe video carini di bambini speciali che sono trattati bene.

Giovani ragazze e ragazzi che si sono dimostrati cresciuti correttamente. Quello che penso è che la massa media sotto forma di serie, sitcom ecc. hanno questa responsabilità innata di essere in grado di mostrare lo specchio alla società. Se le case di produzione escono con grandi video e altre forme di intrattenimento, non può essere solo un modo sano per mettere attraverso un sacco di cose per la generazione attuale, anche se in modo divertente e senza suonare troppo predicatori.

Le valutazioni TRP degli spettacoli su tutti i canali dimostrano categoricamente che i programmi che sono in realtà divertenti e anche pieni di informazioni fanno molto bene. Molti giovani si relazionano con questo genere di cose. Penso che sia fantastico quando si può tenere la loro fantasia per più di poche stagioni.

Ho visto alcuni serial americani e inglesi che sono fatti in questo modo e non sono solo divertente AF, ma sono anche estremamente informativo. Non mi dispiace mettere in un paio d’ore del mio tempo a guardare qualcosa che mi dà un mondo di informazioni accanto ai fatti. Deve anche essere in grado di catturare la mia fantasia per un buon periodo di tempo. Nel momento in cui trovo il programma che suona predicatoria, mi disconnetto totalmente

e spegnerlo. Quindi, ci deve essere una sottile linea di differenza nell’essere in grado di trasmettere la buona morale contro l’essere troppo più santo di te nel loro approccio. Ho scritto questo post informativo solo per raggiungere persone come me. Se sei uno di loro, gentilmente commenta nella sezione qui sotto. Grazie in prima!

Accantonare la riflessione perché il video che si voleva mettere qui, quello appunto della sigla dell’Istruttoria, su YouTube non c’è ografia di Alfonso Signorini, direttore di due giornali, già docente di lettere in un liceo classico)

Related Post