Poi dicono che quello che ci fa vergognare all’estero è B.

Streaming della Associated Press dalla sala stampa degli Oscar. Inquadrato Mark Ruffalo, candidato per I ragazzi stanno bene, che dà la parola a «the italian». Ignoro chi fosse, ma l’accento broccolino era su una voce femminile. Giuro che la domanda è stata «So, what is it with these two lesbians?» (Lui, in caso ci servisse una lezione di snappiness, ha risposto «Some people call it work.»)

I commenti sono chiusi.