My writing is just fine!

Credevo di aver visto il peggio del peggio del narcisismo, della mancanza di senso del ridicolo, del prendersisulserismo – credevo di aver visto tutto osservando i romanzieri italiani. Ma qui, con l’autrice che stronca la stroncatura, si raggiungono vertici che vanno oltre la mia più sfrenata immaginazione.

Comments so far:

  1. by Laura on marzo 30th, 2011 at 13:29

    oh-my-god. Le lol!

  2. by Andrea on marzo 30th, 2011 at 13:38

    Ok, divertente. Molto. Però il punto che ti coinvolge direttamente è il tuo spendere pomeriggi a leggere blogs di recensioni riguardanti libri, scritti da autrici i cui lavori precedenti sono titolati “Amorphous Angelic”, ed aventi ad oggetto “an eighteen year-old newlywed finds herself on a romantic adventure when she goes to sea with her sailor husband on a large cargo ship”. Cosa che, dovrai ammettere, ingenera sconcerto nell’uditorio.

    Comunque:

    “My first book is great! and I intend to promote now without your ball. Face it AL, you did a booboo, and you can’t correct it!”

  3. by Guia Soncini on marzo 30th, 2011 at 13:48

    Non che voglia privare l’uditorio dello sconcerto che certo lo intrattiene, ma l’ha linkato Stephen Fry su Twitter. Tra la comparsa del link su Twitter, il clic, lo scorrere i commenti, e il linkare il tutto qui sopra, direi di averci perso un totale di quattro minuti, mentre giravo il risotto e aspettavo l’inizio di Beautiful. Certa che lei abbia invece trascorso quei quattro minuti (per non parlare dei quaranta successivi) a scoprire il vaccino per l’Aids, la saluto caramente.

  4. by El on marzo 30th, 2011 at 14:41

    Meraviglioso!
    (Andrea, ti prego, inizia col perdere un po’ di tempo per imparare che i termini stranieri non prendono il plurale)

  5. by Andrea on marzo 30th, 2011 at 14:51

    sì, ok. A proposito di prendersisulserismo, poi.

  6. by vitto on marzo 31st, 2011 at 16:02

    Anonymous said…
    Someone will be in sore need of a pseudonym…

    March 28, 2011 1:41 PM

Lascia un commento