Archivio marzo 31st, 2011

  1. Pianisti, bordelli, respectable job

    Avevo appena finito di leggere l’ennesimo cascame dell’orianafallacismo: giornalista delle pagine politiche passa la telefonata con intervistata renitente a dire «No la prego non mi riattacchi poi il direttore mi sgrida», e postumamente aggiunge domande aggressive, che facciano sembrare lui di prontissimo intelletto e lei mestruata o giù di lì, domande di quattro righe l’una, […]

  2. May-November

    You know, the old story of boy meets girl, the boy pesters girl with too many phone calls at inappropriate hours of the night. (Colin on Liz)