Ieri mattina, quando un po’ c’era l’ansia un po’ la scaramanzia, la mia linea era «Sono solo delle cazzo di amministrative.»
Ieri pomeriggio, quando sono arrivata in Duomo e mi sono ricordata che l’ultima volta che ero andata a vedere dei festeggiamenti di piazza era il 1996, mi sono sentita un po’ scema, perché scaramanzia a parte, portata simbolica a parte, inabitudine a qualsivoglia vittoria elettorale a parte, sono davvero solo delle cazzo di amministrative. O almeno così mi ripeteva la parte blasé del mio cervello, che per fortuna è spesso messa in minoranza dalla parte provinciale, quella che tira la sfoglia e si appassiona alle fiction di Canale 5.
Poi stamattina ho letto un paio di (peraltro davvero mal scritte) analisi del voto ciniche e disincantate, e improvvisamente ho messo a fuoco cosa non andava. È sempre quella vecchia storia delle storie sbilanciate, in cui chi ama di più alla fine si sfracella contro un muro, ma vuoi mettere quanto se l’è goduta prima dello schianto. Mi è tornata in mente una cosa che aveva detto cinque anni fa Lorenzo Cherubini, noto alla cultura popolare come Jovanotti. Faceva così:

Sono ancora un entusiasta. Dagli intellettuali, che non ne hanno quasi mai, l’entusiasmo è sempre vissuto come un indicatore di ignoranza. Una cosa volgare. E lo è. Però è l’entusiasmo quello che ti fa fare le cose, passare la fame, essere un condottiero. Agnelli diceva che solo le cameriere si innamorano. Io sono la cameriera.

Comments so far:

  1. by donna del lago on maggio 31st, 2011 at 13:43

    accidenti, anche tu in duomo? non ti ho visto 🙂

  2. by Lucrezia on maggio 31st, 2011 at 13:53

    Gesu’ anch’io odio quella citazione di Agnelli e ieri ho odiato mio marito che faceva il cinico. Invidio da lontano voi tutti che potete festeggiare. Quali sarebbero i pezzi scritti male?

  3. by staz on maggio 31st, 2011 at 16:24

    vabbè ma noi a roma che dobbiamo fare?

  4. by aspirine on maggio 31st, 2011 at 17:42

    Davvero sai tirare la sfoglia?

  5. by Seb on maggio 31st, 2011 at 18:17

    Spero tra cinque anni di poter riprovare lo stesso entusiasmo nel riconfermare Pisapia “borghese illuminato” eletto anche da terroni contadini che hanno studiato ma da sempliciotti si fanno ancora infinocchiare. Un terrone contadino che purtroppo ha studiato.

  6. by Arianna on maggio 31st, 2011 at 19:28

    Mi sento tanto cameriera anch’io, ma quanto sono stata felice!

  7. by A*** on maggio 31st, 2011 at 20:41

    A me l’affermazione che l’entusiasmo sia volgare e ignorante pare una cazzata degna delle persone così cretine da impedirselo. L’entusiasmo potrà essere ingenuo, forse le sue espressioni possono essere volgari, ma definirlo volgare o ignorante è da imbecilli.

    Mi chiedo come certa gente possa vivere l’entusiasmo dell’innamoramento, della nascita di un figlio…è volgare portare l’orologio sopra il polsino, non fare la cameriera.

  8. by 16mirza on maggio 31st, 2011 at 20:57

    Agnelli, visto come superuomo di classe, in realta’ e’ stato un campione di ipocrisia…di si fa ma non si dice e di doppiezze inaudite… Quasi quasi meglio il nano di Arcore che in vecchiaia si e’ dispiegato chiaramente dell’Avvocato che ha fatto ipocritamente schifezze analoghe passando da Signore….(si capisce che ce l’ho con la Giuve ?)

  9. by Laura on maggio 31st, 2011 at 21:15

    Brava.

  10. by Silvia on maggio 31st, 2011 at 23:52

    Una città di cameriere.

  11. by Francesco Palinuro on giugno 1st, 2011 at 0:08

    qui si sopravvalutano le cameriere.

  12. by simona on giugno 1st, 2011 at 0:40

    cameriera…per sempre.

  13. by olivia on giugno 1st, 2011 at 10:03

    ad agnelli posto d’onore nell’academy of the overrated.
    si dica una volta per tutte.
    eh insomma.

  14. by clau on giugno 1st, 2011 at 10:46

    vabè, se la metti così.

  15. by chicca on giugno 1st, 2011 at 14:04

    anche per DSK ultimamente si sopravvalutano ste cameriere..

  16. by laprofe on giugno 1st, 2011 at 15:20

    Chissà cosa avrebbe pensato l’Avvocato del suo nipotino Lapo, rosso come Garfield e simpatico scavezzacollo…Poco all’altezza, gli eredi delle dinastie, in Italia.

  17. by martina on giugno 2nd, 2011 at 16:37

    c’è di peggio, guia. c’è chi crede che per essere un’eclettica e stare un po’ qua e un po’ là basti un rossetto e un paio d’occhiali… l’adolescente in questione ha trent’anni, una figlia, pubblica libri e definisce questa indecisione tra lucidalabbra e gloss: incoerenza. dove andremo a finire? evviva le cameriere, soprattutto quando non scrivono libri.

  18. by martina on giugno 2nd, 2011 at 16:38

    il link http://machedavvero.blogspot.com/2011/06/io-non-sono-una-persona-coerente.html

  19. by Francesca on giugno 4th, 2011 at 13:16

    Io la cameriera (in un pub, dalle 7 di sera alle 3 di notte), l’ho fatta per più di un anno, sempre durante l’università (che peraltro non ho ancora finito; la mia unica speranza, al momento, è quella di non laurearmi postuma, poi va bene tutto). E non capisco francamenrte il perché di questo svilimento di categoria generico. Capirei le sciampiste, ma insomma, le cameriere… Se Agnelli non ne avesse avute schiere, non si sarebbe nemmeno potuto permettere quell’orrido vezzo dell’orologio sul polsino della camicia. Tzè.
    W Jovanotti, dunque, e l’innamorarsi, e il camerieraggio.
    Adesso aspetto la rivolta delle sciampiste.

  20. by Francesco Palinuro on giugno 4th, 2011 at 19:23

    Francesca, dici la stessa cosa dell’Avvocato; solo che tu lo dici peggio.
    Il punto è che le shampiste come le cameriere potrebbero tenere dei corsi di cinismo alla Bocconi.

  21. by Francesca on giugno 4th, 2011 at 21:01

    Mi diverte sempre molto vedere come la maggior parte dei commentatori, qui, sia una schiera di belve che manco allo zoo. Tutti sempre pronti a rimbeccare, stilettare, come se fossero più interessanti i commenti dei post della Soncini.
    Che cosa l’Avvocato potesse dire meglio di qualcun altro, per me, rimane comqunque un mistero. Ma la sopravvalutazione va molto di moda, quando si parla di lui.
    Saluti da una torinese e torinesofila, caro Francesco Palinuro.

  22. by Francesca on giugno 4th, 2011 at 21:04

    Comqunque, un neologismo.

  23. by laprofe on giugno 5th, 2011 at 17:28

    Per Martina: perché questo livore solo nei confronti di machedavero? io non sopporto più tuuuutte le mamme blogger che pubblicano libri e che se la credono!

  24. by unce upon on giugno 5th, 2011 at 20:33

    Profe ma vuoi mettere la mamma&blogger&vegan&lavorodacasaconattivitàecosostenibile che tanto a tutto l’universo ci pensa maritino mio? Insostenibile.
    Ma poi scusate, di quello che diceva nel trapassato remoto l’Avvocato? Proprio Cherubini con i suoi eterni complessi di inferiorità, ci sta sempre a ricordarcelo; manco fosse Ramazzotti… sbuff. (corna e noia, noia e corna)

  25. by martina on giugno 6th, 2011 at 9:31

    no, livore no. per caso ho letto il post e quell’uso così improprio della parola incoerenza mi è sembrato una deriva da condividere, al più presto.