Archivio novembre, 2011

  1. Caro customer care (si fa per dire) di Luisaviaroma, ti scrivo come gesto di solidarietà nazionale, di unità contro lo spread, di accanimento didascalico. Ti scrivo per rispondere alle domande che magari ti starai facendo sulla crisi, sul calo delle vendite, sull’inspiegabilità del fatto che netàporter venda più di voi anche a clienti italiane, nonostante […]

  2. Esportare i tic della sinistra

    Liberals are dissatisfied with Obama because liberals, on the whole, are incapable of feeling satisfied with a Democratic president. They can be happy with the idea of a Democratic president—indeed, dancing-in-the-streets delirious—but not with the real thing. (cambiando i nomi nell’articolo, i capricci non cambiano)

  3. La cognata era bellissima

    Siccome sono scema, questa cosa mi fa molto ridere. Su net-à-porter hanno appena messo in vendita il vestito da damigella di Pippa Middleton. Non c’è scritto che è lui (immagino che le relazioni diplomatiche tra la casa di moda e la casa reale prevedano che la prima non usi la seconda come strillo pubblicitario esplicito), […]

  4. Gordon Brown spoke this week at a lunch for private equity firm Carlyle in Paris. Obviously embracing the fact that he can be a little more informal now that he is no longer Prime Minister, Gordon decided to dish a little dirt – on Silvio Berlusconi. Specifically, a tale about the time Berlusconi approached Brown […]

  5. Il prestigio dell’Italia all’estero

    Nonostante le infami accuse che vengono rivolte ogni giorno al governo dall’opposizione, nessun governo in Europa ha fatto tanto e con risultati così brillanti come noi in questo momento di crisi mondiale. My life is to always be on stage. It’s who I am. When I go to visit my parents in Puglia, my mother […]

  6. Quella non era un’esercitazione

    Stamattina mi sono svegliata trovando tutti i socialcosi che conosco pieni di giorni nuovi, vite nuove, stavolta-è-finito-davvero. La prima volta che ho sentito dire «Berlusconi da questa non si riprende più» forse era ancora il ’94, il suo primo governo sarebbe finito a gennaio ’95, e i saperlalunghisti dicevano che figurati, mica è in grado […]

  7. Poco fa m’è comparso un tweet di Billy Crystal. M’ero anche dimenticata d’essere iscritta, giacché non lo usa mai. Diceva «Farò gli Oscar così la farmacista la smette di chiedermi di ripetere il nome quando vado a ritirare le medicine che mi hanno prescritto. Non vedo l’ora di condurre la serata.» L’ho rituittato immediatamente (sentendomi […]

  8. Un tutor, vi prego, per Alessio Vinci

    Poco prima di dare la linea a Ilaria Cavo dalla «capitale ligure» (ché il giorno che han spiegato la fine delle repubbliche marinare lui era assente), il conduttore di Matrix ha presentato due che stavano lì in quanto imprenditori. Uno perché s’è comprato una pagina del Corriere per denudarsi (avrà avuto i risultati di qualche […]