Archivio per la ‘ categoria ’ Una sana anoressia

  1. Una volta ho lavorato per una femminista. Nel senso: ho lavorato in una redazione che una tizia che viene citata come «femminista storica» veniva pagata per coordinare. Nel senso: ho lavorato in una redazione particolarmente inefficiente in cui la più alta in grado era una che, dovendola citare sui giornali, indicherebbero come «femminista storica», non […]

  2. I’m not into wine porn at all

    Tempo fa ho scritto un articolo sul quarantesimo compleanno di La donna della domenica, articolo nel quale non ho trovato il modo, scarsa che sono, di inserire la mia battuta preferita del libro, quella in cui il commissario rivendica il diritto a non intendersene di vini, che mi sembra l’unica presa di posizione rivoluzionaria che […]

  3. Guia S e le ragazze dello zoo dei carboidrati

    Il bello di essere una persona sana ed equilibrata è che si passa dall’ossessionarsi su un tema al dimenticarselo completamente. Quindi oggi, giornata di digestioni impegnative, cioccolata in quantità inaccettabili e altre grassosità, mi sono ricordata non al primo «io l’avevo detto» – mangiare dà più dipendenza che farsi di crack, lo dice l’autorevole Time […]

  4. E alla fine, Kate- io non mi faccio fotoscioppare-Winslet, Kate- io mi piaccio just the way I am-Winslet, Kate-braccia grosse-Winslet, Kate-donna di contenuti mica schiava del glamour-Winslet, alla fine Kate fa presente che la sua superiorità su Leo non sta mica negli Oscar che a quindici anni da Titanic continuano a non filarsi lui, mentre […]

  5. In una cosina che ho scritto di recente, un posto preminente tra i miei dietologi di riferimento ce l’aveva Karl Lagerfeld. Non vedo quindi l’ora di andare a prendere il nuovo numero di Elle francese, per il quale egli è entrato per la prima volta (how chic) in un supermercato, traendone le ovvie conclusioni che […]

  6. Piccolo spazio pubblicità

    Prometto: questo coso non diventerà uno di quei cosi in cui la tenutaria, ogni volta che scrive di qualsivoglia tema, lo fa apponendo un inciso «a questo proposito ho scritto un libro questa settimana è pure in offerta e affrontava prima di tutti il tema che oggi trovate nell’intervista a Tizio e nelle previsioni del […]

  7. Conta solo la tigna, sindrome-Geri ediscion

    (La sindrome-Geri, qui. I cannelloni con annesso Oscar rifiutati da Jennifer, qui.)

  8. I don’t know what to say, except I was young, it was summer, and I thought that my skinny little nine-year-old legs would last forever. Reality is life’s cruelest mistress. Needless to say, I came back home looking as oversized as my Louis Vuitton speedy, albeit a Michelin- level chef. It wasn’t until I noticed […]

  9. La cognata era bellissima

    Siccome sono scema, questa cosa mi fa molto ridere. Su net-à-porter hanno appena messo in vendita il vestito da damigella di Pippa Middleton. Non c’è scritto che è lui (immagino che le relazioni diplomatiche tra la casa di moda e la casa reale prevedano che la prima non usi la seconda come strillo pubblicitario esplicito), […]