1. A lot of potential

    Sabato uscirà una cosa che ho scritto sulla sindrome-Teresina, ovvero la seminuova e sempre più diffusa patologia maschile in seguito alla quale il soggetto ha una relazione con te – nel boschetto della sua fantasia. Dopodiché può succedere di tutto: può averti lasciato spezzandoti il cuore (come, appunto, nella variante Teresina), può restare in attesa […]

  2. This party of apes

    Stavo ripensando a questa scena di Vivien Leigh in piscina completamente fuori di testa, e Laurence Olivier che ha chiamato l’ospedale psichiatrico, e l’infermiera che per rabbonirla e avvicinarsi dice «Io la conosco: lei è Scarlett O’Hara», e lei che bercia «Io non sono Scarlett O’Hara! Io sono Blanche DuBois!» Stavo pensando che essere il […]

  3. Mi vedo scritto su tutti i muri, edizione d’autore

    TAD WHITNEY Hey, C.J. C.J. holds up her index finger, pretending to talk to someone on the cell phone. C.J. Yeah, okay. Well, we’re gonna put those figures out at the morning briefing… Yeah. Thank you. [hangs up] TAD What was that about? C.J. I… you know… I honestly couldn’t tell you. TAD I saw […]

  4. Glenn Close era una dilettante

  5. He would talk about Padma day and night. He felt hurt and betrayed by her. He would talk about her so much I’d ask him to stop.