1. L’abbiamo già detto, sì?, che è il 1984

  2. Se «non esiste il mezzo, esiste l’uso che se ne fa» non fosse un concetto troppo banale persino per me, la questione sarebbe poi solo quella: che alla fine, persino sul mezzo a più facile tracollo di niente da dire, a più immediata esposizione della crisi dei cinquanta, uno bravo lo riconosci perché riesce a […]

  3. Per vederti andare via

    Se sono capace di far funzionare la pubblicazione programmata, questo coso che sto scrivendo alle cinque di mattina, ascoltando Banana Republic a un volume per il quale verrò sfrattata, andrà in rete il giorno del compleanno di Lucio Dalla, all’ora del funerale di Lucio Dalla, nella data in cui Lucio Dalla avrebbe fatto, a Ginevra, […]

  4. Se vuoi sentimento io ho sentimento, e carne per la carne.

  5. Il punto non è che non vi abbiano spiegato fin dall’infanzia la netta differenza tra il più cieco amore e la più stupida pazienza: è che l’insopportabile alternativa è venire a patti con l’ipotesi che non ne morirà, anzi – vivrebbe benissimo anche senza (di voi.)

  6. L’analisi sociologica fatevela da soli

    Le persone che conosco si dividono in quelle che venerdì erano a Milano a vedere Lou Reed e quelle che venerdì o sabato erano a Roma a vedere Jovanotti. Non è tanto che tutti quelli a Roma fossero incantati e tutti quelli a Milano alzassero sopracciglia come dovessero dimostrare di non aver fatto il botulino: […]

  7. Bisogna saper scegliere in tempo/ Non arrivarci per contrarietà

  8. - I have to go home.
    - You are home.

  9. Ho un amico che da anni cerca una parafrasi per il «Sono di Filadelfia, noi crediamo in dio» di Mary Wilkie. Finalmente gliel’ho trovata. Merito di Lorenzo Cherubini, che poco fa ha tuittato questa cosa qui: Egli non sa cos’ha scatenato. Le piccole fan, che già si sdilinquivano da settimane su Mare Mare rifatta al […]