1. When the Archbishop of Canterbury complains that the government treats those with faith as ‘oddities, foreigners and minorities’ he’s ignoring the great truth that stares him in the face — which is that this is exactly what people with faith are. (Hugo Rifkind nell’articolo perfetto)

  2. Fair enough, merry Xmas

    Non ho niente da dire. Mi sono svegliata tardi, e la vita non è democratica. Non siamo tutti capaci di sbronzarci fino alle tre di notte e alle otto di mattina andare a un talk-show avendo nel frattempo prodotto «un saggio di due o tremila parole su John Locke e John Stuart Mill». Noialtri mediocri, noialtri […]

  3. Something of a breach of taste

    (nessuna perdita, mai, mi ha rattristato quanto l’idea di fare a meno di Hitch)

  4. - Sono Guia Soncini, ho trovato cinque chiamate a distanza di tre minuti l’una dall’altra. – Ah, sì, Guia, sono Tizia Caia di Unomattina. – … – Ti disturbo? – No, adoro essere chiamata con l’urgenza e la perseveranza con cui si tenta di farsi rispondere da un pronto soccorso o da un penalista. – […]

  5. Nel pregarvi di non concentrarvi sulla curiosa grafia di po’, vi invito a leggere uno stralcio dell’articolo che Francesco Gallo, inviato dall’Ansa al Festival di Cannes, ha scritto sul nuovo Woody Allen, Midnight in Paris. A fine lettura pronostico che verrete colti dall’urgenza di mettere su un’incisione di Zelda Fitzgerald, probabilmente quel famoso 45 giri […]

  6. A surrender of reason

    If I was a member of a church that had preached that AIDS was not as bad as condoms, I would be putting some conscience money into Africa too, I must say. La mia lista di persone che dovrebbero morire prima di Christopher Hitchens è così lunga che se comincio a leggerla non finisco prima […]

  7. Le grandi verità, «Disturbo?» ediscion

    Dietro ogni «Ma figurati», c’è un «Certo che sì, brutta stronza.»

  8. Rivalutare Nanni

    Vedere dieci secondi di Irene Tinagli a Ballarò. Capire che aveva ragione, quello, quando diceva che con questi qui non vinceremo mai.