1. Sushing the shark

    Alcune risposte che pretendo di avere dalla prossima mezza stagione di Scandal, premesso il diritto di Shonda Rhimes a saltare squali a cavalcioni d’altri squali mentre fa un’happy hour di sashimi di squalo con la grazia con cui solo lei lo sa fare. – Soprassiedo su Mama Pope che dopo ventidue anni in una cella […]

  2. Nora, ti presento Aaron

    Nessuno sa spiegare Amy Gardner. Eppure qualunque persona sensata abbia mai visto West Wing sa che Amy Gardner è la cosa più pazzesca mai capitata in una serie televisiva. Certo, c’entra l’inarrivabile fighezza di Mary Louise Parker, chi lo nega. E c’entra il fatto che lei e Josh abbiano un paio di quei dialoghi che […]

  3. James Gandolfini, 1961-2013

    Per fortuna la memoria a gruviera m’impedisce di ricordare dettagli troppo imbarazzanti, ma quando al secondo anno di Soprano James Gandolfini vinse l’Emmy al quale era candidato il presidente Bartlet è grandemente plausibile ch’io abbia mugugnato contro la clamorosa ingiustizia e il vergognoso furto. Perché non è vero che è impossibile rispondere a «vuoi più […]

  4. Per carità, povero Aaron Sorkin che aveva già chiuso la seconda stagione su Sandy ed è capitato Petraeus e niente, ormai è deciso, gli episodi son quelli e questo monologo su come siamo pettegoli e interessati alle private tresche dei pubblici eroi non s’ha da fare (come dicono quei gègni del New York, se serve […]

  5. When you’re too in love to let it go

    Dice una persona – una delle due – con cui parlo di Sorkin che la ragione per cui mi rifiuto di scrivere di The Newsroom è quella pulsione proprietaria dalla quale le storie d’amore non possono prescindere, cioè che questa cosa che adesso tutti vi siate accorti della di lui esistenza e abbiate delle opinioni […]

  6. At worst, it’s an uptown problem

    Ci sono due cose che mi piacciono molto, tra quelle non già dette cento volte nell’intervista che Aaron Sorkin ha dato al New York Times con la scusa di Newsroom (ho già detto «meno diciotto», sì?) Una che sembra detta da certi amici miei che si lamentano quando i giornali titolano sul fatto che il […]

  7. Dica (meno) trentatré (giorni)

  8. (via nomfup)